clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home Notizie Ultime 'Caso 71 dipendenti contagiati azienda Siciliani': la Procura apre un'inchiesta a carico di ignoti

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

'Caso 71 dipendenti contagiati azienda Siciliani': la Procura apre un'inchiesta a carico di ignoti

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Sabato 23 Maggio 2020 18:31

La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta per fare luce sul focolaio di Covid19 scoppiato all’interno dell’azienda di lavorazione carni Siciliani di Palo del Colle che ha portato al contagio di 71 dipendenti qualche settimana fa.

 
 

La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta per fare luce sul focolaio di Covid19 scoppiato all’interno dell’azienda di lavorazione carni Siciliani di Palo del Colle che ha portato al contagio di almeno 71 dipendenti secondo gli ultimi dati ufficiali forniti dal dipartimento di prevenzione della ASL Bari in seguito all’analisi di 478 tamponi effettuati ai lavoratori.

A coordinare le indagini sarà il sostituto procuratore Grazia Errede che ha aperto il fascicolo. Le indagini sono state affidate ai carabinieri del NAS e allo SPESAL.

Obiettivo è accertare se siano stati rispettati i protocolli di sicurezza sanitari nell’ambito delle norme anticontagio e cosa abbia favorito una così ampia diffusione del virus nell’azienda di macellazione carni, unico caso del genere in Italia.

L’inchiesta al momento è a carico di ignoti.

Dopo lo scoppio del cluster a metà aprile, l’azienda aveva deciso autonomamente di chiudere, riattivando la produzione in modo graduale lo scorso 2 maggio sulla base di un protocollo sanitario ad hoc messo a punto dalla ASL per contenere la propagazione del virus e mettere in sicurezza i lavoratori.

Ecco il servizio di AntennaSud:

 

 

 

 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Torittonline.it" (clicca qui).

Share
 

DEMOIL CARBURANTI

demoil

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi678
Ieri4069
Questa settimana678
Questo mese678
Torittonline.it